Vita in Residenza

GIORNATA TIPO

Nel rispetto delle personali esigenze dell’Ospite si cerca di ricreare un clima familiare e stimolante. Il servizio pasti è intervallato da momenti di animazione e aggregazione volti a intrattenere e far socializzare gli Ospiti. I servizi offerti variano quotidianamente e sono esposti nella bacheca.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare:

CORREDO NECESSARIO

  • Cambio completo per 7 giorni(gonna/pantalone/tuta, maglia/camicia, maglia intima, mutande, calze)
  • Calzature idonee (chiuse, antiscivolo, eventualmente da concordare con il personale)
  • Beauty case con: Bagnoschiuma, shampoo, dentifricio, spazzolino, contenitore protesi e pastiglie disinfettanti, deodorante, crema idratante, schiuma da barba e rasoi, pettine o spazzola.
  • Farmaci per i primi giorni di ricovero da consegnare al personale

PROGRAMMA ALIMENTARE

Il servizio di ristorazione è gestito da un Servizio Catering ( Trattoria Torre della Rocchetta, adiacente alla struttura) ed è completamente erogato all’interno della Residenza, prevedendo la preparazione quotidiana di tutti i pasti (comprese la colazione e la merenda), tenendo conto:
  • delle indicazioni e dell’approvazione del responsabile sanitario;
  • delle linee guida per la somministrazione degli alimenti e delle bevande;
  • della tipicità del territorio e della cucina locale, differenziandoli per stagione e proponendo combinazioni diverse ogni giorno (sia a pranzo che a cena), secondo una ciclicità mensile.
Si osservano anche menù basati su specifiche esigenze sanitarie (su indicazione dell’équipe sanitaria), tenendo conto, nei limiti del possibile, delle abitudini di ciascun ospite. Per l’illustrazione puntuale della composizione dei pasti, si rimanda alla descrizione del “Menù tipo” della Residenza. Per tutti gli ospiti che necessitino di un aiuto attivo o imboccamento per alimentarsi, i due pasti principali, pranzo e cena, sono anticipati di mezz’ora. Il servizio di assistenza al pasto è a cura esclusiva del personale ausiliario e, ove necessario, dell’infermiere.
È sconsigliato integrare l’alimentazione con cibi e bevande provenienti dall’esterno.
Nella bacheca all’ingresso della Residenza è affisso il menù giornaliero.

Un esempio di MENU TIPO è consultabile nella sezione download.

IDRATAZIONE

Ogni giorno al mattino dalle 10:30 alle 11:00 e al pomeriggio dalle 15:30 alle 16:00 un operatore distribuisce bevande a scelta (the, succo di frutta, etc.). Nella vita quotidiana in Residenza questo diventa un rituale a cui l’Ospite “partecipa” volentieri beneficiando di un ulteriore momento di socializzazione.

VISITE DI PARENTI E AMICI

Gli ospiti possono ricevere i loro familiari, amici e conoscenti durante l’arco della giornata. L’accesso che maggiormente rispetta il sereno espletamento delle attività generali è dalle ore 9:30 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 18:00.
I parenti che per motivi particolari, intendono accedere in Residenza dopo le ore 20 devono fare richiesta alla direzione che, sentita la direzione sanitaria, confermerà la presenza del parente per la notte.

DIVIETO DI FUMO

È possibile fumare nella veranda esterna. In tutti gli altri locali della Residenza vige il divieto di fumo, non sono presenti locali attrezzati per fumatori.
Inoltre, per evitare che venga messa seriamente a rischio la sicurezza degli Ospiti, è severamente vietato introdurre nella Residenza accendini, fiammiferi e/o altri materiali infiammabili.

DIMISSIONI

Il Contratto viene meno, nel caso:
  • di decesso dell’ospite;
  • di dimissioni avanzate dalla famiglia; in tal caso la disdetta del posto dovrà essere comunicata per iscritto all’Amministrazione della struttura con un preavviso non inferiore a gg 15;
  • di comportamenti incompatibili con la vita di comunità (definiti tali dall’opportuna commissione interna della struttura e del cui operato sono informati i familiari);
  • di mancato pagamento della retta per due mesi consecutivi.
La sottoscrizione della carta servizi costituisce esplicita autorizzazione da parte del sottoscrittore alla struttura e alla sua amministrazione di utilizzare la somma depositata a titolo di cauzione/penale prelevando dalla stessa gli importi eventualmente non versati dall’ospite a titolo di retta giornaliera o di incamerarla a titolo di penale per mancato rispetto del termine di preavviso.

Al momento della dimissione:
  • i familiari, se interessati al rilascio di copia della cartella sanitaria, dovranno formulare la richiesta su apposito modulo;
  • il personale infermieristico riconsegnerà tutti i documenti sanitari in possesso della struttura;
  • il medico compilerà una lettera di dimissione a cui saranno allegate le valutazioni del servizio infermieristico e riabilitativo utilizzate a definire il P.A.I.
A+ A-
Ridimensiona i caratteri del testo
cliccando i bottoni a fianco.
OK